CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 


Tre appuntamenti tra teatro e cinema dedicati alla montagna e all’alpinismo,
due modi diversi di vivere l’ascensione alla vetta
entrambi caratterizzati però dallo stesso folle amore per la montagna

una iniziativa promossa da UniAbita
all'interno della rassegna Generazioni
in collaborazione con Cinema Rondinella
sezioni Cai di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni


Giovedì 3 novembre 2022 – ore 21.15


Le Tre Corde presenta:
TORNO SUBITO.
LUCA COLLI RACCONTA L’EVEREST
Spettacolo teatrale
di e con Luca Colli
regia: Corrado Gambi
luci: Mario Ferraris Fusarini

“La montagna è quel luogo dove le persone comuni fanno qualcosa di straordinario: lasciano la loro vita normale per andare in un posto magico, sospeso tra cielo e terra.
Nei loro sogni.”
(Jakob Kioungay - Guida sul Kilimanjaro)


La testimonianza di un’impresa sportiva straordinaria. Ma anche, e soprattutto, una storia universale e un racconto di crescita umana e filosofica. Torno subito è il racconto di un bambino asmatico che sognava l’Everest, di un ragazzo di pianura che voleva camminare sopra le nuvole, di un sognatore che non si è mai arreso. Dalle corse in bicicletta tra le risaie e i campi per andare a vedere il Monte Rosa da lontano, alle gite in montagna con il nonno Alpino, alla prima salita a 4000, fino alla vetta dell’Everest, lo spettacolo prende per mano lo spettatore e lo accompagna, attraverso suoni, musica, video, risate e lacrime nell’esperienza di vita di Luca Colli, il primo uomo al mondo a scalare in velocità e senza ossigeno le montagne più alte di tutti i continenti. Uno straordinario viaggio che ci porta ai confini del mondo e di noi stessi.

Biglietto: 7,50€ /6,00€

 
Martedì 15 novembre 2022 – ore 21.15


LA PANTERA DELLE NEVI
di Marie Amiguet, Vincent Munier, Francia, 2021, 1h32.

Quando il fotografo naturalista Vincent Munier propone allo scrittore di viaggio Sylvain Tesson di accompagnarlo alla ricerca della pantera delle nevi, la regina delle vette tibetane, l’autore non sa bene cosa aspettarsi. Sicuramente freddo e fatica, ma che altro? Il resoconto di questa incredibile esperienza prende vita davanti ai nostri occhi mostrandoci un mondo fatto di pazienza, di osservazione, di cura, ma soprattutto della Natura nella sua forma più pura, incarnata dalla maestosità della pantera delle nevi. Non certo uno degli animali più conosciuti, come il leone, la tigre o l’orso, ma anche noi restiamo incantanti davanti allo schermo, in trepidante attesa di questo incontro, presentandoci in largo anticipo all’appuntamento sperando che anche lei faccia lo stesso, mostrandosi in tutta la sua possente eleganza. In un mondo in cui la fretta è ormai la regola, ritagliarsi dei momenti per osservare quello che accade accanto a noi sembra quasi un lusso. Tornare ai ritmi della Natura, prendersi il tempo di immergersi in lei, adattarsi noi a lei e non tentare di piegarla alle nostre esigenze: solo così potremo respirare davvero all’unisono con la Terra, in pieno rispetto di essa e delle emozioni che genera in chi la vuole proteggere. Le musiche di Warren Ellis e di Nick Cave impreziosiscono le spettacolari immagini dell’altopiano del Tibet e dei suoi abitanti, umani, ma soprattutto animali. Le parole di Tesson, in Italia doppiato da Paolo Cognetti, autore del bestseller premio Strega Le otto montagne, suggeriscono interessanti spunti di riflessione. Presentato al Festival di Cannes, dove ha incantato tutti, La pantera delle nevi ha proseguito il suo viaggio conquistando César, Lumiere Awards e la Genziana d’Oro - Premio città di Bolzano all’ultimo Trento Film Festival, il più importante festival di cinema dedicato alla montagna d’Italia.

Biglietto: 7,50€ /6,00€
 

Martedì 22 novembre 2022 – ore 21.15


LA BICICLETTA E IL BADILE
di Alberto Valtellina, Italia, 2021, 1h23.
Intervengono alla proiezione gli autori del film Alberto Valtellina e Maurizio Panseri

Venerdì 4 luglio 1952, Hermann Buhl, che sarà conosciuto in seguito come un grandissimo alpinista (tra le altre salite, celebri la prima salita al Nanga Parbat e al Broad Peak), lascia Innsbruck in bicicletta, risale la valle dell’Inn, dopo 150 chilometri arriva alla base della parete nord-est del Pizzo Badile, la sale in solitaria attraverso la via Cassin, scende, riprende la bicicletta e torna verso casa, per essere al lavoro il lunedì mattina. Un’impresa celebre, raccontata in poche asciutte pagine nel bellissimo libro autobiografico È buio sul ghiacciaio. Estate 2021. Maurizio Panseri e Marco Cardullo decidono che oggi non ha più alcun senso spostarsi in automobile, soprattutto per andare in montagna. Ripercorrono l’itinerario ciclistico e alpinistico di Hermann Buhl: per lui la bicicletta era una necessità e il mezzo che aveva disposizione per compiere l’impresa, per i nostri sarà il mezzo per ripensare lo sport in modo sostenibile. Il viaggio di Maurizio e Marco si offre quale cornice per incontri con persone che hanno legato il loro nome a quello della montagna.

Biglietto: 7,50€ /6,00€
 



CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale CLICCA QUI
PRIVACY POLICY