CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 

UNA QUESTIONE PRIVATA
di Paolo e Vittorio Taviani, Italia, Francia, 2017, 1h24.
Con Luca Marinelli, Francesco Turbanti, Valentina Bellč, Anna Ferruzzo, Lorenzo Richelmy
SELEZIONE UFFICIALE ALLA XII EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA (2017).
LUNEDĚ
15 Gennaio
21.15 Proiezione unica
Biglietto x 1 film: 4,00 euro
Tessera  x   4 film: € 12,00
Tessera  x 10 film: € 25,00
Tessera  x 20 film: € 40,00


CREDITS
Titolo Originale:
Una questione privata
Regia:
Paolo Taviani
Interpreti:
Luca Marinelli, Francesco Turbanti, Valentina Bellč, Anna Ferruzzo, Lorenzo Richelmy, Alessandro Sperduti, Guglielmo Favilla
Soggetto:
Beppe Fenoglio - (romanzo)
Sceneggiatura:
Paolo Taviani, Vittorio Taviani
Fotografia:
Simone Zampagni
Musiche:
Giuliano Taviani, Carmelo Travia
Montaggio:
Roberto Perpignani
Scenografia:
Emita Frigato
Costumi:
Lina Nerli Taviani, Valentina Taviani
Effetti:
Canecane
Suono:
Gianfranco Tortora - (presa diretta)
Paese:
Italia 2017
Durata:
84 Min
Produzione:
DONATELLA PALERMO, ERMANNO ED ELISABETTA OLMI, SERGE LALOU, ERIC LAGESSE PER STEMAL ENTERTAINMENT, IPOTESI CINEMA, LES FILMS D'ICI, SAMPEK PRODUCTIONS, CON RAI CINEMA
Distribuzione:
01 DISTRIBUTION
 

SINOSSI:
Milton, ragazzo introverso e riservato, e Giorgio, allegro e solare, amano Fulvia. Lei si lascia corteggiare da entrambi, giocando con i loro sentimenti. I tre ragazzi nell'estate del 43 si incontrano nella villa estiva di Fulvia per ascoltare e riascoltare il loro disco preferito: "Over the Rainbow". E nonostante la guerra, sono felici. Un anno dopo tutto č cambiato. Milton e Giorgio sono ora partigiani. E' inverno e la nebbia č calata su tutto. Milton si ritrova davanti alla villa dei tempi felici, ormai chiusa e si abbandona al ricordo di Fulvia. La custode lo riconosce e invitandolo ad entrare allude ad una relazione tra la ragazza e il suo migliore amico Giorgio. Per Milton, logorato dal dubbio, si ferma tutto: la lotta partigiana, gli ideali, le amicizie. Ossessionato dalla gelosia, vuole scoprire la veritŕ. E corre attraverso le nebbie delle Langhe per trovare Giorgio, ma Giorgio č stato catturato dai fascisti. L'unica speranza č trovare un prigioniero fascista da scambiare con l'amico, prima che questi venga fucilato...

RECENSIONE:
« Per una volta i due fratelli italiani si sono divisi i compiti (la regia č solo di Paolo, per i postumi di un incidente che ha tenuto Vittorio lontano dal set) ma il film č totalmente di entrambi, coerentissimo con un percorso che ha sempre chiesto al cinema di farsi strumento di riflessione e di discussione, di confronto con la Storia e con il Presente. Anche a costo di apparire fuori moda.» (Paolo Mereghetti, 'Corriere della Sera', 28 ottobre 2017)


CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale scrivi a:
info@cinemarondinella.it