CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 

THE POST
di Steven Spielberg, USA 2017, 1h58.
Con Tom Hanks, Meryl Streep, Sarah Paulson, Bob Odenkirk, Tracy Letts, Bradley Whitford
CANDIDATO ALL'OSCAR 2018 PER: MIGLIOR FILM E ATTRICE PROTAGONISTA (MERYL STREEP)
MARTEDÌ
13 Febbraio
21.15 Proiezione unica
biglietto unico € 5,50
MERCOLEDÌ
14 Febbraio
21.15 Proiezione unica
biglietto unico € 5,50
VENERDÌ
16 Febbraio
17.30 Proiezione unica
intero € 7,50 – ridotto € 5,50
SABATO
17 Febbraio
15.30 Proiezione unica
intero € 7,50 – ridotto € 5,50


CREDITS
Titolo Originale:
The Post
Regia:
Steven Spielberg
Interpreti:
Tom Hanks, Meryl Streep, Sarah Paulson, Bob Odenkirk, Tracy Letts, Bradley Whitford, Bruce Greenwood, Matthew Rhys, Alison Brie, Carrie Coon, David Cross, Jesse Plemons, Michael Stuhlbarg, Zach Woods
Sceneggiatura:
Liz Hannah, Josh Singer
Fotografia:
Janusz Kaminski
Musiche:
John Williams
Montaggio:
Michael Kahn, Sarah Broshar
Scenografia:
Rick Carter
Arredamento:
Rena DeAngelo
Costumi:
Ann Roth
Paese:
USA 2017
Durata:
118 Min
Produzione:
STEVEN SPIELBERG, AMY PASCAL, KRISTIE MACOSKO KRIEGER PER AMBLIN ENTERTAINMENT, DREAMWORKS, PASCAL PICTURES, STAR THROWER ENTERTAINMENT
Distribuzione:
01 DISTRIBUTION
 

SINOSSI:
1971: Katharine Graham è la prima donna alla guida del The Washington Post in una società dove il potere è di norma maschile, Ben Bradlee è lo scostante e testardo direttore del suo giornale. Nonostante Kay e Ben siano molto diversi, l'indagine che intraprendono e il loro coraggio provocheranno la prima grande scossa nella storia dell'informazione con una fuga di notizie senza precedenti, svelando al mondo intero la massiccia copertura di segreti governativi riguardanti la Guerra in Vietnam durata per decenni. La lotta contro le istituzioni per garantire la libertà di informazione e di stampa è il cuore del film, dove la scelta morale, l'etica professionale e il rischio di perdere tutto si alternano in un potente thriller politico. I due metteranno a rischio la loro carriera e la loro stessa libertà nell'intento di portare pubblicamente alla luce ciò che quattro Presidenti hanno nascosto e insabbiato per anni.

RECENSIONE:
«Una lettera d'amore al mestiere del giornalista che non racconta un'epoca passata ma una storia che si ripete.» (Marzia Gandolfi , 'Mymovies.it')
 


CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale scrivi a:
info@cinemarondinella.it